Merida e il ritorno sul mare

Oggi abbiamo dedicato la mattinata alla visita della città di merida.Cittadina coloniale del 1500 dopo Cristo circa, si presenta come realizzazione spagnola post periodo Maya.Ci prendiamo praticamente tutta la mattinata per poter cazzeggiare tra le vie di questa tranquilla città .In particolare periodi dell’anno , Merida, assume delle caratteristiche particolari, per esempio durante la festa dei morti .Verso le 12:00 riusciamo a uscire dal centro e prendere la strada verso nord .Velocemente arriviamo a Celestun, piccolo paesino dove possiamo effettuare una gita con una barca nella laguna immersi nelle mangrovie.Fenicotteri rosa , piccoli coccodrilli e volatili di ogni specie si riescono a scorrere nella vegetazione fighissima.Abbiamo trovato un simpatico campeggio , non del tutto pulitissimo , ma che ci permette una piacevole serata per festeggiare il compleanno di Monica .Nottetempo facciamo delle piccole manutenzioni: land controllo livelli, Honda sostituzione dei cuscinetti del canotto di sterzo, Toyota controllo filtro pescante gasolio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *