la Fenice alla missione di Padre Luigi

Questi due giorni alla missione monfortianan di nana, ci hanno permesso di svolgere diversi lavori di riparazione e controlli.

Con un sol, giri per il paese con questi mototaxy mooolto pericolosi!

La cosa che piu’ ci ha impressionato e’ la quantita’ di polvere che ha ricoperto sia i mezzi che la moto, hanno e stanno ancora costruendo un’autostrada esattamente dove c’era la nostra tettoia di ricovero… La Fenice ora sta benone, ho sostituito i cuscinetti del pignone del differenziale e rifatto tutti gli aggiustamenti, sostituito la pompa vuoto e altre piccole cose.

Oggi e’arrivato il finestrino e le nuove coperture delle tende…finestrino montato senza nemmeno romperlo, hole’!

Sulla moto di Mauro abbiamo rifatto delle laminazioni con resina al serbatoio, ora con una legatura al posto del bullone di supporto dovrebbe essere meno sollecitato.

Questa mattina sono anche riuscito a fare le nuove assicurazioni che erano scadute e il costo [ praticamente ridicolo per le auto, circa 35$ per un anno…. mentre la moto paga 5 volte tanto! Tra l-altro e’ un’assicurazione che copre solo le persone, il veicolo con o senza ragione non viee assicurato.

Ho appena sentito le famiglie che dovranno aspettare un paio d’ore in piu’ a Madrid per un delay del volo.

abbiamo pensato che sara’ meglio abbandonare le macchine e moto alla missione e girare in taxi per Lima, poi ritorneremo per uscire all’alba di sabato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *