Top
  >  Viaggi   >  Stati Uniti   >  Il ricongiungmento…

Finalmente dopo diversi mesi e continue incertezze, arriviamo a mettere il sedere sui nostri mezzi!

Che bello! Finalmente ritroviamo l’emozione perduta da ormai molti mesi. Sono circa venti…  Trovo il land, la Fenice, impolverata e malconcia di gomme… Il tempo trascorso quaggiù, non deve essere stato uno splendore… sicuramente ha fatto caldo, molto… e polvere a non finire.

Dopo un periodo cosi lungo, i motori devono essere avviati con delicatezza… fortunatamente questo fa parte del mio lavoro. Molti motori marini restano inutilizzati per diversi mesi ed ormai ho acquisito una certa esperienza.

Per prima cosa verifico lo stato batterie, ovviamente sono entrambe inutilizzabili: batt motore non presente, batt servizi volt ma niente ampere… bene… cominciamo bene ma sinceramente me lo aspettavo!

Con un avviatore, prestatomi, dopo aver disconnesso il solenoide che ferma il motore, faccio fare un po di rotazioni. Questo permette al sistema di mettere in pressione l’olio senza fare un avviamento vero e proprio., quindi senza caricare con lo scoppio nei cilindri…

Riconnetto, non serve un giro per risentire il diesel 300 della fenice ritornare a bruciare gasolio come sempre! Fantastico… avevo anche temuto per la possibile rottura della cinghia di distribuzione ma questa volta sembra che io sia stato graziato! Mi ero portato astine e tutto il necesario se fosse accaduto. Fortunatamente il 300 tdi, non disintegra tutto se spacchi la cinghia.

Tutto il resto e’ in discesa.

Ora a parlare saranno una serie di aspetti burocratici che più mi angosciano… assicurazione in primis.

post a comment