Farfalle,Tequila e mare.

Il santuario di Mariposa è il posto dove le farfalle più longeve della terra vengono a riprodursi.Percorrono oltre 4000km proveniendo dal canada per svernare nelle montagne del centro del Messico.Raggruppate su alti pini, quando spiccano il volo colorano gli spazi di cielo di arancio.

Ci svegliamo abbastanza presto e proviamo subito il parcheggio è l’entrata del parco.La nostra guida ci accompagna nella pineta ad una quota di Oltre 3000 metri.Lo spettacolo che ci si presenta, È veramente affascinante.Riprendiamo la nostra autostrada verso Guadalajara… ci sono più di 800 km che ci separano dalla costa pacifica in direzione nord.Dopo un breve briefing il gruppo decide che faremo in modo di raggiungere la cittadina di Tequila.Piccola cittadina per la produzione dell’omonimo alcolico, si presenta bella e sufficientemente pulita.Cerchiamo un alberghetto, ormai è notte, riusciamo in breve a piazzarci in un posto molto bellino e silenzioso.Nota di colore: l’odore della fermentazione dell’agave, pianta che viene usata per la distillazione della Tequila, e fortissimo!Decidiamo che il traghetto dell’indomani non sarà possibile prenderlo senza saltare una visita della città… ci spariamo quindi in una tequileria e ci facciamo erudire sulle procedure di bevuta!Sabato.Un po’ l’anestetico della tequila e un letto largo e poco freddo, mi alleviano il persistente dolore alla spalla… nottata di gran riposo!Facciamo colazione in un baretto e organizziamo un interessante tour in una delle distillerie più famose ed antiche della zona.Molto interessante e simpatico, ci porta via la mattinata.Mancano ancora più di 400 km ad arrivare sulla costa pacifica messicana… dobbiamo darci una mossa e far girare i mezzi!Si scende di quota, aumenta la temperatura, l’autostrada e veloce e piena di camion…In alcuni caselli gli operatori sono stati sostituiti da zapatisti che riscuotono una cifra di 50 pesos… tutto sembra essere tollerato dallo stato centrale…Guidiamo sulla cresta di un vulcano con la vegetazione rigogliosa che maschera le colate laviche più recenti.Polizia federale e controlli fitosanitari non ci toccano minimamente.Arriviamo a Mazatlan, troviamo il molo per il ferry e ci spostiamo verso un camp RV dove restiamo basiti per i mega truck che ospita!Le nostre gloriose fuoristrada sono dei moscerini a confronto!Cena in un ranch locale e nottata tranquilla con clima marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *