Siamo a Las Vegas

Dopo un girongiro per NY, i girovaghi della Fenice sono stati catapultati in quel di LAS Vegas… Finalmente ci leviamo qualche strato di vestiario che ci ha salvato dallo strano e fastidioso freddo della Grande mela!

Avevano trovato un motel della catena Motel 6, proprio vicino allo storage…quindi per noi favorevole per la logistica. È fuori dal centro, ma al momento non è di nessuna importanza.

Stiamo smaltendo un po’il fuso, ed impazienti all’alba cerchiamo un Uber per traghettarci a poche miglia da noi. È sempre una gran emozione avvicinarsi ai mezzi… Sono anni che se ne stanno in giro per il globo, incuranti delle intemperie e delle pandemie, a volte delle critiche situazioni sociopolitiche.

La Fenice è lì, un po’ malconcia dalla polvere… Una gomma sgonfia e con le batterie a terra!

Stacco il filo del solenoide del gasolio, non voglio che parta a mille dopo venti mesi di sonno profondo…mi prestano un numero start che fa fare i primi giri e carico la pressione dell’olio motore.

Ok. Ci siamo… attacco il solenoide ed il motore si avvia come sempre da quasi trent’anni. Sapevo che non mi avresti deluso!

Nene si occupa di mettere in ordine le cose rimaste e il nuovo vestiario, salto fuori un po’di roba data per dispersa. Io smonto le gomme, con Enrico registriamo il gioco della anteriore sx, e altre stupidate.

E la toyo? Uguale, solo che l’avviamento è un pochino più complesso perché deve partire a 24v, poi però, con un pelino di etere Romba il motore a sei cilindri come sempre.

Bene, il primo passo è fatto, ora, c’è tutta la burocrazia che ci darà filo da torcere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *