La strada verso Bogotà e il deserto di Tatacoa

img-20170108-wa0020.jpg

Oggi prevediamo di arrivare a Bogotà, la capitale. C’è un clima di festa… Chiedo a delle persone con la macchina targata Bogotà, come andiamo coi tempi: undici ore… Solito!

La strada asfaltata verso Neiva parte bella veloce e ci rincuora. Non piove e non fa freddo. Finalmente mettiamo giù dei km.

Procediamo verso nord, dopo i primi controlli la strada lascia la zona foresta e la vegetazione pian piano dirada.

Arriviamo a Neiva al mezzogiorno, siamo vicini al desierto di Tatacoa e il caldo è aumentato molto. Il deserto è sulla destra del fiume Rio negro, sulla sinistra c’è una bella autopista, purtroppo sbagliamo lato e ci mettiamo una pezza rientrando al volo ma pagando due volte la tratta.

La strada a destra è piccolina ma scorrevole con un sacco di turisti locali. Ci fermiamo all’ombra di una acacia perché il caldo diviene insopportabile.

Il deserto di Tatacoa è carino e interessante, certo non c’entra nulla con i deserti che abbiamo guidato in questi tempi.

Appena lasciata la piccola cittadina, la strada diviene pista dura e molto scorrevole. Dopo una quarantina di km rincrociamo il fiume e passiamo su di un bellissimo ponte.

La strada è finalmente fantastica, una striscia di asfalto completamente avvolta da un tunnel di piante, cosa che non guasta buongiorno visto la temperatura esterna.

Non manca moltissimo a Bogotà, poco più di un centinaio di km, siamo all’imbrunire e Mauro fora la ruota anteriore… sostituiamo la camera è riprendiamo la direzione per la capitale.

Il traffico di rientro è infernale! Si rischia a più riprese di pestare il muso… Sopravviviamo ed arriviamo al punto di ritrovo a sera tardi, ma la missione è compiuta. Ci buttiamo nel nostro albergo per riposare. Per attraversare la città ci vuole da un’ora e mezza a due ore è più!
Bogotà :4100km fatti in questo ultimo viaggio e circa 25000 da quando la Fenice ha messo le ruote in Sudamerica.

Alfio e il suo equipaggio. 

La Fenice


One thought on “La strada verso Bogotà e il deserto di Tatacoa

  • Manu
    10 gennaio 2017, 1:18

    Lima Bogotà 4100 km… caspita !!! Peccato la missione sia già finita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *